Il Golfo di Rapallo
... ed il suo oltremonte

Associazione

LIGURI ANTIGHI – I RAPALLIN

info@liguriantighi.it, www.liguriantighi.it
Ultimo aggiornamento 9/01/2013


Home
Costituzione
Principali finalità statutarie
Scheda di adesione
Organi Sociali
Organo di informazione
Eventi
Onorificenze e Riconoscimenti
Iniziative culturali e ricreative
Galleria fotografica
Lettere
Commenti
Varie
Principali finalità statutarie

Art. 1

E’ costituita una Associazione di persone il cui Casato è originario del territorio dell’antica Repubblica di Genova o dei suoi antichi possedimenti, la cui storia e/o presenza nel mondo dura da oltre cinque secoli.
L’ Associazione è costituita ai sensi degli art. 36 e seguenti del codice civile ed è denominata “Liguri Antighi – I Rapallin”, dal titolo del volume che riporta le memorie delle famiglie presenti nel territorio dell’antica giurisdizione di Rapallo prima del 1528 e dal quale si può rilevare l’antichità del Casato di cui al comma precedente.
L’ Associazione ha la sua sede in Rapallo.
L’Associazione non ha scopo di lucro ed ha durata illimitata.

Art. 2

L’ Associazione ha lo scopo di promuovere, sostenere e difendere, mediante opportune e idonee iniziative, la valorizzazione della Storia Patria, della cultura, delle tradizioni, degli usi, dei costumi, delle parlate e di ogni altra specificità della Gente Ligure.
Nel processo di globalizzazione, si propone di impegnarsi con determinazione per mantenere sempre viva la memoria della “Gens Ligustica” e del suo glorioso passato, per ricordare e rendere onore a suoi personaggi illustri e perché chi ha radici profonde nella terra di Liguria non diventi una minoranza inascoltata, senza più voce in casa propria.
Si prefigge inoltre di lottare, in modo lecito e con ogni mezzo, che le sarà legittimamente consentito, per le proprie idee, proposte, iniziative ed i propri obiettivi affinché, oltre che dalla gente interessata, siano pure condivisi e sostenuti dall’autorità costituita.
Nell’ambito della propria attività, l’Associazione non mancherà infine di intraprendere iniziative di turismo culturale, con visite a luoghi ricchi d’arte, di valori paesaggistici, di cultura, di storia e di culto; con raduni nazionali e internazionali di persone di uno o più Casati nonché con incontri, convegni, gemellaggi, scambi culturali, ricerche genealogiche, ecc.

Art. 3

Possono far parte dell’Associazione, mediante domanda scritta, con generalità, professione, paternità, maternità e indirizzo:
  1. i figli maggiorenni, di entrambi i sessi, di almeno un genitore che abbia i requisiti previsti dal primo comma dell’art. 1 del presente statuto;
  2. i figli maggiorenni, di entrambi i sessi, di genitori non aventi i requisiti dell’art. 1, ma nati nel territorio di cui all’articolo stesso;
  3. le persone che, non avendo alcuno dei requisiti dei punti a) e b), dimostrino uno spiccato interesse per l’Associazione e ne condividano appieno gli scopi dell’art. 2.